Merck
HomeSostenibilità e responsabilità sociale4 categorie di Alternative Verdi

Sostenibilità dei prodotti: 4 categorie di Alternative Verdi

Icona delle Alternative Verdi

Per determinare quali prodotti possono essere definiti Alternative Verdi, quantifichiamo le migliorie in termini di sostenibilità in ambiti cruciali dell'impatto ambientale. Ciascun nostro prodotto Alternativa Verde può essere incluso in almeno una delle seguenti quattro categorie:

  1. prodotti sviluppati nell’ambito del Design for Sustainability (DfS) che dimostrano significative migliorie in termini di sostenibilità durante il processo di sviluppo;
  2. prodotti in linea con i 12 principi che soddisfano almeno uno dei 12 principi della chimica verde;
  3. prodotti reingegnerizzati, cioè riprogettati dai nostri ricercatori utilizzando il sistema DOZN™, il nostro strumento per valutazioni quantitative basate sui principi della chimica verde;
  4. prodotti abilitanti che contribuiscono a rendere più verde la scienza attraverso tecnologie abilitanti.

Sfogliate l’intera offerta delle nostre Alternative Verdi cliccando qui sotto.


Prodotti DfS

PRODOTTI SVILUPPATI NELL'AMBITO DEL DESIGN FOR SUSTAINABILITY (DfS): un approccio olistico al ciclo di vita del prodotto

Per centrare gli obiettivi in termini di miglioramento della sostenibilità nel corso dello sviluppo di un prodotto, integriamo il nostro approccio al “Design for Sustainability” (DfS) nel Processo di Sviluppo dei Prodotti (PDP). Questa categoria comprende nuovi prodotti che dimostrano caratteristiche significative di sostenibilità in riferimento a criteri cruciali, come evidenzia la loro scheda del punteggio DfS. Un esempio è rappresentato dai filtri sterilizzanti Stericup® E

Prodotti in linea con i 12 principi

PRODOTTI IN LINEA CON I 12 PRINCIPI: sfruttiamo la chimica verde

Per la classificazione di cosa è “verde” nell'ambito dei prodotti dichiarati "Alternativa Verde" facciamo riferimento ai 12 principi della chimica verde. I prodotti in linea con i 12 principi soddisfano almeno uno dei 12 principi della chimica verde. Un esempio è costituito dal nostro solvente bio-based Cyrene™, un possibile sostituto dei solventi derivati dal petrolio come l'NMP e la DMF. Il solvente Cyrene™ soddisfa i principi della chimica verde #4 Progettazione di sostanze chimiche più sicure, #5 Solventi e ausiliari più sicuri e #7 Uso di materie prime rinnovabili. 

Prodotti reingegnerizzati

PRODOTTI REINGEGNERIZZATI: rivalutazione di prodotti già in essere

I prodotti classificati come reingegnerizzati vengono prodotti sulla base delle indicazioni dei nostri ricercatori. Membri del nostro Worldwide Green Chemistry Committee hanno sviluppato nuove vie per la produzione di questi prodotti che utilizzino meno risorse, siano meno pericolose e/o generino meno rifiuti. Facciamo riferimento a DOZN™, il nostro sistema di valutazione quantitativa in relazione alla chimica verde, per quantificare le migliorie in termini di sostenibilità di prodotti già in essere. 

Prodotti abilitanti

PRODOTTI ABILITANTI: facilitano la ricerca su fonti energetiche rinnovabili

I prodotti abilitanti sono quelli che consentono la ricerca su fonti energetiche alternative; tra essi un gran numero di materiali innovativi e testati, impiegati per la generazione e lo stoccaggio di energia e per una maggior efficienza energetica. Oltre a rendere disponibile un assortimento di prodotti in continua evoluzione, intratteniamo diverse collaborazioni con università leader al fine di sviluppare e testare i materiali più innovativi per le energie alternative, assicurando alla comunità dei ricercatori la costante disponibilità delle tecnologie più recenti. Alcuni dei prodotti di questa categoria possono non essere verdi di per sé, ma essere cruciali nello sviluppo di soluzioni verdi.

Autenticati per continuare

Per continuare a leggere, autenticati o crea un account.

Non hai un Account?